Hicktown Records aggiunge più moduli alla sua console Neve Genesys

Posted in Notizie e AggiornamentiRecording e Mix

La casa discografica/studio di registrazione bavarese ha investito sulla Neve Genesys nel 2009 ed il proprietario Reinhard Gross ammette di essere entusiasta di avere a disposizione più canali con i quali poter lavorare.

La casa discografica/studio di registrazione Hicktown, sito in Germania, ha aggiunto otto moduli alla console Neve Genesys nella sua sala d’incisione principale, portando il desk a G64 32.

Situato a Rosenheim, in Baviera, la Hicktown Records ha installato la console Genesys nel 2009, anno in cui lo studio di registrazione è stato inaugurato. Ma anche allora, Reinhard Gross (CEO, A&R Manager e produttore), era stato lungimirante: ordinò una console G48 con le dimensioni di una G64, consapevole del fatto che un giorno avrebbe voluto espanderla. 

“La vita è un compromesso e sebbene volessi una Neve 88R con 128 canali, sapevo perfettamente di non potermene permettere una ai tempi dell’apertura dello studio”, dice ridendo. “Ma purtroppo io sono il tipo di persona che pianifica tutto con anticipo, e sono disposto anche a pagare più del dovuto se sono convinto della qualità. 

Quando prendevo in rassegna le console, ne cercavo una totalmente analogica, che potesse offrirmi un lavoro rapido e intuitivo, con opzioni DAW, con diverse headroom, con EQ e dinamiche onboard ed ovviamente con buoni preamplificatori. L’unica console che potesse soddisfare tutti quei requisiti era la Genesys, e ad oggi, non rimpiango minimamente l’investimento fatto.” 

Reinhard Gross e due ingegneri della Hicktown Records, adorano lavorare con essa perché è capace di offrire un tipo di performance flessibile ed estremamente efficace. 

Leggi l’articolo intero sul sito di AMS Neve

There are no reviews yet.

Lascia un commento

Scopri di più nei nostri reparti

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart