Subharmonicon, sintetizzatore analogico semi-modulare versatile per pattern poliritmici.

Posted in Notizie e AggiornamentiSintetizzatori Analogici - Sintetizzatori Modulari

Il Subharmonicon – entrato a far parte della nostra famiglia di sintetizzatori analogici semi-modulari (Matriarch, Grandmother, Mother-32 e DFAM) – è stato progettato per l’esplorazione di sequenze che si rivelano e sviluppano nel tempo, spaziando tra accordi subarmonici di sei toni e poliritmi organici.

Lo strumento in questione può riprodurre suoni e pattern ritmici complessi, risultando comunque molto semplice da utilizzare. Dotato di due VCO, quattro oscillatori subarmonici, due sequencer 4-Step, e quattro generatori di ritmo, questo nuovo apparecchio musicale genera un caleidoscopio armonicamente ricco che si divide a sua volta fino a mettere a soqquadro una stanza. Sebbene non sia richiesto alcun tipo di patch per inizializzare il processo creativo, Subharmonicon consente di creare patch con se stesso, estendendo le sue capacità onboard, oppure può essere interfacciato con Mother-32, DFAM, ed altri sistemi Eurorack esterni.

Per realizzare Subharmonicon, il team di Moog ha tratto ispirazione dalle teorie molto radicali riguardo al processo di composizione musicale, di cui si parlava nei circoli intellettuali degli anni ’30 e ’40. Subharmonicon è stato ispirato al sistema matematico di composizione musicale di Joseph Schillinger, ma è stato anche altamente influenzato da due invenzioni analoghe tra gli anni ’30 e ’40: il Mixtur-Trautonium, che ha impiegato una serie di oscillatori subarmonici per generare undertones elettronici, ed il Rhythmicon, uno strumento in grado di emettere simultaneamente più generatori di poliritmi armonicamente correlati (inventato da Leon Theremin, creatore, appunto, del Theremin).


“Music as Living Matter”. 

“Music as Living Matter” è un cortometraggio musicale realizzato per esplorare e mettere in discussione le idee convenzionali di musica, suono ed espressione. Suzanne Ciani, pioniera della musica elettronica, e Scott Kiernan, artista visuale pluridisciplinare, vi invitano, in questo corto sperimentale composto interamente usando Subharmonicon e tecniche di sintesi video analogica, a re-interpretare questi concetti attraverso un delicato equilibrio d’ordine e mistero.

I visual e la narrazione del film vi offrono un’analisi più accurata dello strumento in sé, traendo ispirazione da “The mathematical basis of the arts” di Joseph Schillinger per quanto riguarda linguaggio ed illustrazione. 

Da’ sfogo alla tua immaginazione, come se l’unione del ping pong ritmico di Ciani e la rappresentazione di Kiernan delle forme e delle trame in continua evoluzione, si unissero al suono creato da Subharmonicon. 

“Ciò che amo di questo strumento è il fatto che ti dia un pattern ritmico più fluido ed organico, una cosa totalmente fuori dal normale. E nonostante ciò, utilizzarlo è semplice e pieno di belle sorprese. Schillinger ci dà un concetto fondamentale di cosa sia la musica: l’arte è un pezzo della nostra vita su cui facciamo riflettere la nostra esperienza” 

– Suzanne Ciani

Leggi l’articolo integrale sul sito ufficiale MoogMusic.com 

There are no reviews yet.

Lascia un commento

Scopri di più nei nostri reparti

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart
subharmonicon-sintetizzatore-analogico-semi-modulare-versatile-per-pattern-poliritmici-notizie-e-aggiornamenti-milk-audio-store