Registrazione e Mix

Thermionic Culture Vulture: aggiungi distorsione armonica alla tua musica

Pubblicato il 30/05/2024

Oggi vi presentiamo il Thermionic Culture Vulture, un'unità a due canali per aggiungere distorsione armonica a una varietà di sorgenti di ingresso. Aggiustando la corrente che passa e configurando la valvola di distorsione (6AS6), è possibile ottenere tre tipi di distorsione con infinite variazioni. 

Può donare delicatamente calore ad un suono o creare una distorsione simile a quella di una testata per chitarra. Sebbene l’unità possa suonare “clean” (meno dello 0,2% di THD), una distorsione comunque valvolare può essere piuttosto desiderabile, migliorando la naturalezza e attenuando i picchi digitali indesiderati.

Specifiche tecniche del Thermionic Culture Vulture

Il Thermionic Culture Vulture è dotato di un controllo di gain in entrata denominato DRIVE e uno di uscita, chiamato OUTPUT LEVEL. Quest’ultimo si comporterà in modo pulito fino a circa 8/9 mentre oltre donerà un colore più caldo e rotondo al suono. 

Possiamo scegliere 3 settings di distorsione passando da T con valvola di tipo triade, a P1 con valvola di tipo Pentode, a P2, che è sempre una Pentode, ma avrà un comportamento più aggressivo in alcuni settaggi del pomello BIAS

Il BIAS è un controllo fondamentale, perché assieme al DRIVE permetterà di determinare l’ammontare della corrente che vogliamo inviare alle valvole. Infatti, i due VU meter non mostreranno ingresso o uscita ma l’amperaggio in mA al quale la valvola è sottoposta. 

Un BIAS elevato determinerà una corrente minore e quindi un suono più pulito mentre un BIAS più basso determinerà corrente maggiore distorcendo maggiormente. Il bypass è di tipo “hard” quindi collega direttamente l’ingresso all’uscita. Abbiamo ancora dei filtri passa basso a 9 o 6 kHz utili se vogliamo evitare distorsioni troppo frizzanti e arrotondare il tutto.

Risultato dei Test audio e utilizzo pratico

Nel nostro video YouTube potete sentire come si comporta il Culture Vulture su diverse sorgenti sonore. Dal punto di vista della risposta armonica, possiamo vedere come, attivando la macchina, si ha subito a grafico le armoniche pari in settaggio Triade o dispari in settaggio Pentode anche a DRIVE e BIAS nulli.

Giocando con i controlli di DRIVE, BIAS e Output si può osservare come la risposta possa variare in modo continuo, permettendo davvero di ottenere interessanti sfaccettature di distorsioni armoniche. Il Thermionic Culture Vulture presenta un ingresso anche sul pannello anteriore, che è utile per collegare direttamente strumenti musicali per registrazione di DI, in questo modo è possibile usare la macchina come se fosse un amplificatore per chitarra o per basso. Inoltre, grazie allo switch supplementare denominato OVERDRIVE, possiamo aumentare lo stadio di ingresso di ben 20 db ottenendo distorsioni molto elevate.

Il Thermionic Culture Vulture è quindi un’ottima macchina per saturare i vostri mix rendendo tutto più rotondo in fase di mastering. Ovviamente, con settaggi più leggeri, smussando i picchi magari con un settaggio Triode il quale risulta più pulito. Ottima per saturazioni creative e per ingigantire batterie magari con uso in parallelo.

Per concludere, non ci resta che invitarvi in negozio da Milk Audio Store e allo Showroom per provare direttamente il Vulture!

Il tuo carrello

Telefunken TF17

€ 990,00

Sub-totale € 990,00

Spedizione e tasse calcolate in fase di check-out
Vai al check-out
Paesi e Lingue
Comment iconParla con noi